FANDOM


Bozza

Questo articolo è una bozza. Puoi aiutare Hunger Games Wiki cercando di espanderlo.


Ballata dell'usignolo e del serpente è il prequel della trilogia di Hunger Games di Suzanne Collins, narrando gli eventi svolti 64 anni prima dell'inizio della saga.

È in uscita il 19 maggio 2020.

Il libro è stato annunciato il 16 giugno 2019 da Scholastic Press. L'autrice Suzanne Collins ha dichiarato che sarebbe tornata agli anni seguenti dei "Giorni Oscuri", la fallita ribellione di Panem, e la portavoce della casa editrice Tracy van Straaten ha poi rifiutato di commentare i contenuti del nuovo libro o i personaggi in primo piano.

La copertina, disegnata da Tim O'Brien, e il titolo sono stati annunciati al New York Comic Con il 4 ottobre 2019.

Il 21 gennaio 2020, è stato rivelato che il personaggio principale sarebbe il giovane Coriolanus Snow.

Premessa Modifica

Senate Ballad

La copertina del libro proiettata sulla Senate House di Londra.

Il romanzo è ambientato nel mondo di Panem 64 anni prima degli eventi della trilogia originale di Hunger Games, la mattina della raccolta del 10° Hunger Games. Il periodo di ricostruzione 10 anni dopo la guerra, comunemente indicato come i giorni oscuri - mentre il paese di Panem si riprende - fornisce terreno fertile ai personaggi per affrontare tali questioni e quindi definire le loro opinioni sull'umanità.

SynopsisModifica

The Ballad of Songbirds and Snakes Official Trailer

L'ambizione lo alimenterà.
La competizione lo guiderà.
Ma il potere ha il suo prezzo.

È la mattina della mietitura che darà il via ai decimi Hunger Games. Nella Capitale, il diciottenne Coriolanus Snow si sta preparando per il suo momento di gloria come mentore dei tributi. La poderosa casa di Snow è in un momento difficile e il suo destino dipende dalla scarsa possibilità che Coriolano possa superare i suoi pari nel guidare i propri tributi.

Le probabilità sono contro di lui. Gli è stato assegnato l'umiliante incarico di guidare il tributo femmina del Distretto 12, il più scarso di tutti. I loro destini sono ora completamente intrecciati: ogni scelta di Coriolanus potrebbe portare al trionfo o alla disfatta. All'interno dell'arena, sarà una lotta all'ultimo sangue. Fuori dall'arena, Coriolanus inizia a preoccuparsi per il suo tributo ormai condannato... e deve soppesare la sua necessità di seguire le regole contro il suo desiderio di sopravvivere a qualunque costo.

Personaggi Modifica

  • Coriolanus Snow - uni dei 24 mentori assegnati dall'Accademia per i 10° Hunger Games. Supporta il tributo femmina del Distretto 12. Un giorno sarà anche il Presidente di Panem.
  • Casca Highbottom - la decana dell'Accademia che ideò gli Hunger Games.
  • Livia Cardew - mentore del tributo maschio del Distretto 11. Sua madre gestisce la più grande banca della Capitale.
  • Sejanus Plinth - mentore del tributo maschio del Distretto 2.
  • Clemensia Dovecote - mentore del tributo maschio del Distretto 12. Suo padre è il segretario all'energia della Capitale.
  • Tigris - cugina di Coriolanus.
  • Febrecia Whatnot - capo di Tigris. Praticamente schiavizza quest'ultima.
  • Satyria Click - professoressa di comunicazioni di Coriolanus Snow all'Accademia.
  • tributo femmina del Distretto 12 - tributo assegnato a Coriolanus; ha il punteggio più basso.
  • Nonna di Coriolanus - canta l'inno della Capitale, "Gemma di Panem". Molto orgogliosa di Coriolanus, parla spesso della grandiosità della famiglia Snow. Da parte sua, Coriolanus le vuole bene ma sente che ha perso il contatto con la realtà da molto tempo.

Adattamento cinematografico Modifica

Lionsgate ha iniziato a lavorare a un film prequel di "Hunger Games" basato su "Ballata dell'usignolo e del serpente".

"In quanto orgogliosa casa dei film di "Hunger Games", non vediamo l'ora che il prossimo libro di Suzanne venga pubblicato. Abbiamo comunicato con lei durante il processo di scrittura e non vediamo l'ora di continuare a lavorare a stretto contatto con lei nel film."
—Joe Drake, presidente di "Lionsgate Motion Picture Group"[1]

Il 21 aprile 2020, è stato annunciato ufficialmente che il film si trova in fase di sviluppo. Il film è diretto da Francis Lawrence, regista di Hunger Games: La ragazza di fuoco, Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 1 e Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2. Nina Jacobson ritorna come produttore del film insieme all'autrice Suzanne Collins. Lo scrittore del film è Michael Arndt, uno dei due autori de La ragazza di fuoco. Per quanto riguarda l'annuncio, il presidente Joe Drake ha dichiarato: "È valsa la pena aspettare il nuovo libro di Suzanne. Offre tutto ciò che i fan possono sperare e aspettarsi da Hunger Games, pur aprendo nuove strade e introducendo una schiera di personaggi completamente nuova. La Ballata dell'usignolo e del serpente è creativamente elettrizzante e porta questo mondo in nuove dimensioni complesse che aprono incredibili possibilità cinematografiche. Siamo entusiasti di riunire questa squadra di cineasti con questo franchise davvero unico e non vediamo l'ora di iniziare la produzione".[2]

Merchandise Modifica

The Ballad of Songbirds and Snakes Journal

The Ballad of Songbirds and Snakes Journal

Insieme al libro, Scholastic ha pubblicato anche un Journal adornato dai diversi tipi di Ghiandaia imitatrice apparsi nella serie e contenente 192 pagine a righe, un design esclusivo di Hunger Games, e un segnaposto a nastro.[3]

Sviluppo Modifica

Per quanto riguarda il nuovo titolo, l'editore di Scholastic David Levithan ha affermato "Oltre un decennio fa, Panem ha fornito una lente molto utile attraverso cui vedere il nostro mondo e penso che si applichi anche nel 2020, dove le questioni di potere e di scelta morale sono prevalenti come sempre. È anche affascinante rivisitare un luogo che senti di conoscere, ma 64 anni prima." L'autrice Suzanne Collins ha aggiunto "Con questo libro, ho voluto esplorare lo stato della natura, chi siamo e ciò che percepiamo come necessario per la nostra sopravvivenza."[4]

Copertina Modifica

La copertina di Ballata dell'usignolo e del serpente è stata disegnata da Tim O'Brien. Presenta una ghiandaia imitatrice dorata con una nuova angolazione e intrecciata con un serpente. L'editore di VP per Scholastic David Levithan ha asserito "Questa copertina fa un lavoro straordinario nel catturare il conflitto - sia interno che esterno - che sta al centro di Ballata dell'usignolo e del serpente. La ghiandaia imitatrice è tornata, ma una nuova angolazione... che è molto in linea con la storia che Suzanne Collins sta raccontando."[5]

Pubblicazione Modifica

Ballad of Songbirds Spanish Edition

Edizione spagnola, Balada de Pájaros Cantores y Serpientes.

Ballad of Songbirds Barnes Exclusive

Edizione esclusiva Barnes and Noble.

Scholastic ha annunciato per la prima volta un record mondiale di 2,5 milioni di copie per il libro.[6] Barnes and Noble pubblicherà un'edizione esclusiva del titolo con una guida di gruppo per i lettori, oltre a domande e risposte con l'autrice Suzanne Collins e l'editore David Levithan.[7] Walmart sta inoltre pianificando il rilascio di un'edizione esclusiva del titolo con l'aggiunta di un segnalibro da collezione.[8] È stato annunciato anche un audiobook[9] narrato da Santino Fontana, vincitore del premio Tony per palco e schermo, che ha precedentemente prestato voce a titoli del calibro di The Institute di Stephen King, con cui ha vinto nel 2020 il premio Audie per il miglior titolo Thriller/Suspense.[10] Questa versione del titolo verrà inoltre rilasciata come un riproduttore audio digitale precaricato, un formato destinato principalmente ad essere acquistato dalle biblioteche per consentire agli utenti di ascoltarlo senza la necessità di attrezzature aggiuntive.[11] Ad ottobre 2019, i diritti di traduzione per il titolo sono stati venduti in 28 territori.[5] In un appello riguardante i risultati trimestrali di Scholastic, l'amministratore delegato di Scholastic Dick Robinson è stato interrogato sulla possibilità che la data di pubblicazione di "Ballata dell'usignolo e del serpente" venga modificata a seguito dell'epidemia di coronavirus. Ha dichiarato che Scholastic sta rivedendo le sue opzioni, ma che attualmente sentono fortemente di voler mantenere la data di pubblicazione del 19 maggio.[12] Scholastic ha avvertito che si aspettano che le vendite del titolo siano inferiori a quanto previsto quando lo hanno annunciato per la prima volta a causa della pandemia.[13] Il 23 aprile 2020, è stata rilasciata una clip dell'autore Suzanne Collins che legge l'introduzione del libro per quasi due minuti. La scena presenta Coriolanus Snow che si arrabbia per l'imminente Mietitura per i 10° Hunger Games, mangiando cavolo per impedire al suo stomaco di brontolare e preoccupandosi per la maglietta che indosserà per l'evento. Tigris viene rivelata essere la cugina di Snow che lo sta aiutando con il suo guardaroba.[14][15] Con i negozi incapaci di tenere eventi dal vivo a causa della pandemia in corso, Barnes & Noble ha annunciato un club del libro virtuale il 29 maggio alle ore 19 sul suo canale Instagram.[16] Il 12 maggio 2020, Scholastic Audio ha pubblicato un estratto dei primi 11 minuti dell'audiobook con la voce di Santino Fontana.[17]

Accoglienza Modifica

Amazon lo ha designato come "Miglior Libro Amazon di maggio 2020". Il recensore Seira Wilson di Amazon Book Review ha dichiarato "e passato un decennio da quando Il Canto della Rivolta, l'ultimo libro della trilogia di Hunger Games, è stato pubblicato e i fan saranno entusiasti dell'inatteso prequel di Suzanne Collins, La ballata dell'usignolo e del serpente. Questo romanzo è stato messo a dura prova, quindi tutto ciò che si può dire fino al 19 maggio è che inizia il giorno della mietitura per i 10° Hunger Games annuali e un diciottenne Coriolanus Snow sta facendo da mentore allo sfavorito tributo del Distretto 12. Preparatevi a leggere questo nel libro tutto d'un fiato perché non sarete in grado di metterlo giù."

Galleria Modifica


Errore nella funzione Cite: Sono presenti dei marcatori <ref> ma non è stato trovato alcun marcatore <references/>
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.